Cosa penso di te

Il bonsai una spiaggia bianca bagnata da un’ azzurro mare , un’isola deserta in cui mi rifugio durante la giornata , non per sfuggire alla realtà quotidiana, ma per trovare una zona di recupero delle mie energie, un luogo dove incontrare me stesso nell’intimità più estrema .

Quando un’'altra foglia cadrà dal grande albero della vita e sarà la mia, in quel ramo vuoto crescerà un germoglio sarà il tuo. Se mi penserai, allora , dopo la morte vivrà qualche minuto ancora.

Il senso se ha un senso tutto ciò

Riposa figlio mio alle radici di queste splendide essenze , radici costruite insieme al nostro Maestro di karate egli oggi ci inviata a raccoglierci nel silenzio e all'ombra di queste .Da oggi sei tu il mio bonsai e attraverso il tuo ricordo percorrerò con diverso spirito la mia anima e le mie cose.